2017
Atlante del Gran Kan
autobiografie di una città

Un progetto di Gian Luca Favetto e Sergio Maifredi

scritto da Gian Luca Favetto
regia Sergio Maifredi
produzione Teatro Pubblico Ligure
in collaborazione con Teatro Comunale di Sori (GE)
in collaborazione con Teatro Comunale di Enna

Atlante del Gran Kan è un lavoro di Teatro di Comunità e di valorizzazione del territorio adatto ai piccoli e medi centri urbani o a quartieri di una grande città.
Lavoriamo per alcuni mesi sul posto, con il supporto di operatori locali, individuiamo 28 cittadini, scegliendoli in modo rappresentativo della città: persone di ogni eta, cercando di cogliere figure "pubbliche": il panettiere, il postino, il sindaco, il prete... raccogliamo le loro storie che diventano le autobiografie della città.
Uno scrittore, Gian Luca Favetto, dopo aver raccolto le storie le rivede con il suo sguardo, come dei ritratti fatti con le parole.
I cittadini assumono quindi le storie, le loro storie, che vengono loro restituite nella riscrittura di Favetto, e con il lavoro di regia di Sergio Maifredi vengono guidati sul palcoscenico a testimoniare la loro storia.
La somma delle storie diviene la "città resa visibile", una sorta di carta di identità cittadina che viene portata in scena di fronte al resto della Comunità. Tappa dopo tappa le storie vengono documentate, sui social e sulla carta stampata, i cittadini si affiatano, restano uniti anche quando l'esperienza è conclusa.
Atlante del Gran Kan è scritto da Gian Luca Favetto, diretto da Sergio Maifredi e interpretato da ventotto abitanti dei luoghi in cui prende forma. Ognuno di loro sale sul palcoscenico e legge la sua storia, raccolta e lavorata dalla penna di Favetto.

Tags: 2015, 2016

StampaEmail