• Home
  • Regie
  • 2015 - Iliade un racconto mediterraneo

2015 - 2016
Iliade un racconto mediterraneo

Un progetto di Sergio Maifredi da Omero

produzione Teatro Pubblico Ligure e La Versiliana Festival
direttore di produzione: Lucia Lombardo
consulenza letteraria: Giorgio Ieranò e Matteo Nucci

con: Giuseppe Cederna, Maddalena Crippa, Moni Ovadia, Amanda Sandrelli, Tullio Solenghi, Dario Vergassola e David Riondino


ILIADE è il big bang della letteratura occidentale. Nei suoi versi sono racchiusi i geni di tutti i miti, di tutti gli eroi. Achille, Agamennone, Aiace ed Ettore ma anche Odisseo, a cui lo stesso Omero dedicherà l’altro grande codice della nostra cultura: l’Odissea. Ma anche Enea che, profugo, in fuga dalla propria città in fiamme, si vedrà affidato da Virgilio la responsabilità di portare sulle proprie spalle Anchise, il padre, la storia, la sua storia che è la storia vista dalla parte sbagliata, dalla parte di chi è stato sconfitto, e per mano il figlio, il futuro, la fondazione, Roma che fonderà e l’Impero che ci porta ai giorni nostri. Iliade è un racconto della prima guerra del Mediterraneo, il mare con le terre conosciute intorno, quindi la prima guerra mondiale. Iliade è l’archetipo, il paradigma delle guerre che verranno. Nei suoi versi ci sono il conflitto, l’ira, l‘eroismo, il dolore, il rancore, l’amore, il sangue, le armi, la paura, le madri, le spose, i padri, i figli ma soprattutto vi è la morte. La nera morte umanamente temuta, la bella morte eroicamente cercata. La morte che è fine di tutto e per questo impone i “patti di pace” come catarsi finale, del poema e della vita.

Tags: 2015, 2016

StampaEmail